kalesalad

La brassica oleracea, più conosciuta con il nome di kale o cavolo nero sta spopolando sempre più per le sue qualità. Non è altro che una tipologia di cavolo dalle lunghe foglie verde scuro e bitorzolute.

Questo ortaggio è una vera e propria miniera di nutrienti. Contiene infatti buone dosi di omega 3, vitamina K ed acido folico, non sempre facili da reperire negli alimenti. E’ ricco di potassio e caroteni quali la luteina che proteggono la vista ed ha un modestissimo apporto calorico di 40 kcal per 100 gr.

Se cucinato nelle zuppe rischia di essere troppo cotto, l’ideale è consumarlo appena scottato o quasi crudo. Via libera quindi a veloci spadellate o pesti e patè, anche perché da crudo invece sarebbe troppo duro e fibroso da masticare. Vi diamo però un consiglio per renderlo tenero e gustoso senza però cuocerlo perdendo parte delle sue buone proprietà.

INSALATA DI KALE

Ingredienti:

  • 10 foglie di cavolo nero
  • Alcuni pomodorini secchi sott’olio
  • Una manciata di spinacini o soncino
  • Succo di ½ limone
  • Un pizzico di sale
  • 3 noci o 1 cucchiaio di pinoli

Preparazione:

Lavare bene il cavolo nero e privare ogni foglia della costa centrale. Tagliarlo grossolanamente a coltello poi metterlo in una ciotola con il sale ed un goccio di succo di limone. Cominciare quindi a massaggiarlo a mano (potete mettervi un guanto) lavorandolo per alcuni minuti. Vedrete che cambierà di aspetto, sembrerà quasi cotto! Continuate a massaggiarlo finchè non lo sentirete molto tenero sotto le dita.

A questo punto scolate l’eventuale acqua che si sarà formata e conditelo con tutti gli altri ingredienti, incluso soncino o spinacini freschi, è un’ottima insalata alternativa, ricchissima di nutrienti!